Donne du du du…

Per la serie donne che giudicano altre donne (io in primis) oggi ciancio proprio di donne. Appartenendo alla categoria direi che posso permettermelo.

Parto da una notizia pescata nel web che afferma che le mamme lavoratrici crescano meglio i figli: qui l’articolo “incriminato”. Ho letto i commenti riguardo a quell’affermazione (nella pagina Facebook di Repubblica) che ha fatto scattare prevedibilmente molte mamme casalinghe. Alcuni dicevano che una mamma che lavora scarica i figli ai nonni o alla babysitter. Che una mamma lavoratrice è un’irresponsabile, che non si cura della prole e altre accuse simili. Quello che mi fa più incazzare non è tanto la “faida” mamme lavoratrici e mamme casalinghe. Quello che mi fa incazzare è che c’è sempre un giudizio rivolto al ruolo della donna. Ruolo che occupa nella famiglia, in società, al lavoro. Insomma, che palle. Una donna sarà ben libera di decidere come fare e cosa fare? Spesso sento dire che prima o poi una donna dovrà sposarsi, fare figli, perché altrimenti ne sentirà sempre la mancanza. Ma come fa a sentire la mancanza di qualcosa che non ha? Io non ho il pene, eppure non ne sento la mancanza, per dire. Oltretutto sembra che un figlio completi per forza una donna. Io non lo so che cosa completi del tutto una donna, ma sono sicura che una persona, in generale, non sarà mai completa. Può fare dieci figli, lavorare quindici ore al giorno o darsi al fancazzismo più sfrenato. Tutto ciò non la completerà, in ogni caso. I giudizi sembrano davvero il nostro pane quotidiano. Se vediamo una mamma casalinga pensiamo che non faccia altro che spolverare e appiccicarsi ai figli. Se vediamo una mamma lavoratrice pensiamo che sia egoista, che abbia messo su famiglia tanto per. Continuo a sostenere la teoria che il peggior nemico di una donna è sempre un’altra donna. Intanto così, poi vi racconterò altre cose sul genere a cui appartengo; posso solo anticiparvi che le donne sono creature elementari e che non c’è frase più idiota di quella “non capisco le donne”. Ma che c’è da capì?

Annunci

4 pensieri su “Donne du du du…

  1. missiswhite ha detto:

    Sottoscrivo e annuisco, convinta.
    Trovo disdicevole, peraltro, che siano proprio le donne a schematizzare e generalizzare. Peraltro, conosco valanghe di mamme (casalinghe e non, poiché è impossibile marchiare con un’insufficienza queste o quelle), davvero incapaci. E quindi? Hanno comunque stelline in più in quanto madri rispetto a qualche femmina (svergognata!) senza figli e perfettamente soddisfatta di questa condizione?
    Vive la liberté d’être moi-même!
    Ciao, darling

    Liked by 1 persona

    • Cose da V ha detto:

      Sì, evidentemente certe mamme credono che ognuno debba dare il proprio contributo, affinché la razza umana non si estingua. Non trovo altre spiegazioni!

      Mi piace

  2. Valentina ha detto:

    Hai perfettamente ragione…ogni donna deve essere libera di scegliere cosa fare nella sua vita….e non curarsi del giudizio degli altri…ma del proprio….dell essere soddisfatta della sua condizione, qualunque essa sia…
    Valemtina

    Liked by 1 persona

    • Cose da V ha detto:

      Ciao Valentina, sono d’accordo con te. Hai detto una cosa fondamentale “essere soddisfatta della sua condizione”! Se una donna è soddisfatta della sua vita noi dobbiamo andare a giudicarla… Buona giornata (:

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...