Diario di una menzognera

Oggi ho girato un po’ per Verona, mi servivano dei guanti in lattice per pulire l’appartamento e così sono finita in un negozio di oggettistica pieno di cianfrusaglie inutili e ne sono uscita con un quaderno. Chiaro, no? Poi però ho comprato quei guanti da un’altra parte, perché davvero mi servivano. Dopodiché ho scoperto che quest’anno le lezioni si terranno pure di sabato MATTINAAAAAA. E io che speravo di tornare a fare la disadattata a casa mia, con il mio nuovo cane e quello vecchio. Non lo so, è un periodo veramente barboso, un periodo in cui le persone mi fanno domande e io do risposte vaghe, mi piacerebbe saper rispondere alle persone con sincerità ma non ce la faccio. Del tipo che mi chiedono che hai fatto oggi e io rispondo ho fatto shopping, ah e cosa hai comprato e io nascondo i guanti in lattice da qualche parte e dico che ho acquistato un maglione. Non ho voglia di rispondere a domande, “come stai”, nessuno vuole sapere come stai (e qui mi verrebbe da citare quel sociopatico di Palahniuk che diceva una cosa tipo “le persone vi chiedono cosa avete fatto nel fine settimana solo per potervi raccontare il vostro (fine settimana)”. Ed è vero, la gente fa domande, non ascolta le tue risposte, ma ti parla pure sopra, di faccende inutili. Che morbosa la gente. Per non parlare di quelli che si sentono arrivati, dei guru della letteratura cult. E tu gli chiedi ma cosa leggi, perché alla fine sei un essere umano e la curiosità investe pure te e quelli ti rispondono… Tenetevi forte. Ti rispondono che leggono Bukowski. E si sentono maledetti, navigati, vissuti. Sono sempre più perplessa, guardo la gente ma la gente non guarda me, o meglio, mi sfiora un attimo ma non capisce, tira avanti o continua a parlare. Ma che bella la gente, quanto vorrei che la gente ogni tanto imparasse a stare zitta. E a parlare solo quando c’ha qualcosa di interessante da dire. Dopodiché ogni tanto entro in un circolo vizioso di balle spaziali. Dal dentista, dove le domande di circostanza sono il pane quotidiano o almeno io pensavo fosse così. Quello mi chiede dove farai lo stage (estate 2015) e io rispondo che lo farò nella casa editrice tal dei tali, ma è una menzogna, non sapevo ancora dove avrei fatto lo stage. E mi aspetto che quello non faccia altre domande, perché si sa che ai dentisti non frega un cazzo della tua vita e invece quello vuole approfondire, mi chiede ma di che cosa si occupa questa casa editrice, fammi sapere eh, tienimi aggiornato, bla bla bla. E io sono perplessa e improvviso stronzate sperando che decida di cambiare argomento. E poi mi sento un po’ una merda e la volta dopo gli confesso che alla fine non farò lo stage lì, ma da un’altra parte e gli dico dove ed è la verità, questa volta e io mi sento meglio.

Annunci

3 pensieri su “Diario di una menzognera

  1. ricettedacoinquiline ha detto:

    Però Verona é bella, almeno un lato positivo ci sta 😀 io anche odio la gente, penso che nessuno realmente mi ascolti quando chiedo le cose (noi lo facciamo?)… La Allende dice che in Cile non vogliono mai chiederti “come va” perché hanno paura che a te vada bene e a loro no… che mondaccio, il nostro -.- comunque anche il mio dentista é un pettegolo!

    Liked by 1 persona

    • Cose da V ha detto:

      Verona è bellissima, infatti mi piace girarla… La Allende credo abbia ragione. Io personalmente ascolto le persone, ovviamente alcune preferirei non ascoltarle… Però dipende, ad esempio mi piace dare consigli (solo se richiesti) quindi per dar consigli devo per forza ascoltare. Magari alla fin fine siamo solo delle snobbone 😀

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...