(S)parlando di telefilm

Oggi ho letto che tornerà “Una mamma per amica”, titolo di un telefilm tradotto alla “cazzo di cane” (e scusate il francesismo). Premetto che ho una certa avversione per i sequel e i ritorni di fiamma in generale, ma non condivido l’avversione per questo telefilm. Siccome ultimamente scrivo post dai toni bimbominchieschi e nostalgici voglio commentare questa serie e prendere posizione su un tema così scottante! Per chi non lo sapesse… Beh, può continuare a vivere senza saperlo, tanto che je frega?

Una mamma per amica (nell’originale Gilmore Girls) ha come protagoniste una madre piuttosto giovane e una figlia “perfetta”. Avete presente la classica brava ragazza “acqua e sapone” (Dio, come odio l’espressione acqua e sapone, mi fa sempre venir in mente una persona che profuma di Marsiglia). Ecco, la ragazza è bravissima a scuola, ha pochi amici, per non dire nessuno, preferisce studiare e mangiare mele fra i libri di scuola… Insomma, una sfigata. Perché se anziché andare a letto con mezza scuola preferisci leggerti un buon libro seduta in un parco guardando i labrador che scorrazzano… Allora sei una sfigata. Benedetta società! La madre invece è un “drago” delle relazioni sociali, è più bella della figlia, causa scompensi ormonali a chiunque le stia vicino e ha una vita sessuale piuttosto fitta. Insomma, la madre che tutte noi sogniamo. Le due vanno sempre a bersi il caffè da Luke, un tizio dai modi burberi che (SPOILER) è innamorato della madre della tizia. Tutto si svolge nell’idilliaco paesino di Stars Hollow, dove ogni giorno si fa festa per qualche occasione assurda. A raccontarvela così sembra una serie per decerebrati e in effetti…

No, scherzo. La serie è davvero ben fatta.

Ho letto moltissimi commenti negativi su questa serie e anche piuttosto insensati. I personaggi infatti sono ben delineati, volutamente stereotipati per certi versi. I dialoghi sono quasi sempre brillanti, mai banali, molto curati. Per non parlare dei riferimenti musicali, cinematografici e letterari che caratterizzano il telefilm. È una serie anticonvenzionale, pulita e mai volgare. E si sa, quando è così le critiche negative piovono che è un piacere! Il telefilm l’ho visto un po’ in italiano e un po’ in originale perché ancora non avevo il dono del wifi e soprattutto ero cerebralmente pigra.

La traduzione dei dialoghi secondo me penalizza alcuni momenti della serie, basti pensare a quando Lorelai (la mamma) dice “La fattoria del cioccolato” intendendo “The chocolate factory”. Ma a parte queste piccolezze secondo me è una serie che merita di essere vista e se proprio volete demolirla perlomeno guardatevi mezza puntata!

Annunci

18 pensieri su “(S)parlando di telefilm

  1. lapulcionavagabonda ha detto:

    Io adoro questo telefilm! Ma in fondo Rory non è una sfigata dai XD Dean è un imbecille, questo si! Ma come hai detto tu, sono stereotipi creati alla grande. Il mio personaggio preferito è la madre di Lorelay. Sarà che la mia e’ quasi identica ma al di là di questo è grandiosa.

    Liked by 1 persona

  2. Lorenzo Manara ha detto:

    Mi toccava guardarlo la mattina presto, troppo assonnato per cambiare canale. Tutti i personaggi non fanno altro che parlare a raffica con frasi interminabili piene di incisi irritanti. Sono sempre sarcastici, la battuta super pronta sparata alla velocità della luce.
    Dio quanto li ho odiati. Di mattina poi erano una tortura.
    Scusa lo sfogo ;D

    Liked by 1 persona

  3. ricettedacoinquiline ha detto:

    C’è gente che sta demolendo GG?? Chi??? Che la uccido!!! Io l’unica cosa che ho odiato (come in HIMYM) è stato il finale (SPOILER ALLERT): Logan lo hanno fatto diventare più cretino di quel che già era solo per farci capire che Rory può cavarsela da soli (lo avevamo capito dalla prima stagione, MADDAI!) e sono ancora triste per il NON matrimonio tra Luke e Lorelai… Ricordo ancora quando uscì: era Pasqua! Dall’ansia guardai la puntata seduta sul tavolo della cucina senza muovermi di un millimetro… Che bei ricordi quella serie! Avevo perfino l’album delle figurine XD L’unica cosa che mi scoccia è che saranno 4 minifilm da 90 minuti (ARRRRGH)

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Sì D: Comunque sì, Logan mi è sempre stato antipatico, non ho mai capito l’esigenza di un personaggio simile nella serie… A me piaceva il ribelle che leggeva tanto, era così dolce! Ahahaah… Comunque penso che dovrebbero evitare di fare ste robe con le vecchie serie, perché davvero in quel caso le rovinano!

      Liked by 1 persona

      • Cose da V ha detto:

        Vogliamo parlare della moda del momento? Riscrivere libri di merda dal punto di vista dell’altro? Ho appena letto che c’è un seguito della saga di Twilight vista dal punto di vista maschile… Meglio non commentare. Comunque sì, lo seguivo però poi ho smesso, non ricordo neppure il motivo. Mi piaceva tanto la bionda schizofrenica, quella con il bimbo di colore.

        Liked by 1 persona

      • ricettedacoinquiline ha detto:

        Vogliamo parlare che quel libro era stato scritto, ma poi rubarono dei capitoli e lei disse “NO! Io non lo scrivo più!” E ora fa i soldi qualcun altro con tutte le sue idee copiate come se fossero un harmony e allora ci s’incazza e dice “E allora pure io mi faccio i soldi con questa merda”… Anche se è tardi, eh! Ormai Tualait non lo ricorda più nessuno (cosa notata al Comicon XD) Heroes poi diventa brutto, forse per quello ahahah

        Liked by 1 persona

      • ricettedacoinquiline ha detto:

        Ci sta qualcuno che le sta simpatico, a questa? O ha problemi di autostima e quindi se la prende con Rory e altra gente? Secondo me – hai ragione tu – il telefilm non l’ha manco visto, perché se lo avesse fatto saprebbe che fin dalla prima puntata quella povera “cerbiatta dagli occhioni blu” si sente inferiore nei confronti della madre ed è esclusa da tutti perché “strana”. Ma per favore! (poi mi ha insultato Girls, non potevo andare avanti, MI STAI ANTIPATICA PURE TU, tipa che scrive l’articolo)

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Sì, ma ultimamente la versione online di certi giornali si diverte a demolire tutto ciò che riguarda il mondo giovanile (telefilm, programmi tv, gruppi emergenti). Na tristezza! A me rory piaceva, cioè non mi era simpatica, ma io raramente provo simpatia per i protagonisti (preferivo la sua amica Lane, che poi l’hanno fatta finir sposata e incinta con quel beota! che amarezza).

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...