Portami via

Io e i take away abbiamo da sempre un rapporto morboso. Del tipo (sarà che me la son tirata dietro col post sui pendolari) oggi piglio il treno, arrivo dove devo arrivare, attendo la coincidenza, ritarda di tipo venti minuti e che sarà mai, li avete visti che felici i passeggeri di Italo nella pubblicità, ecco, venissero a girare una pubblicità sui regionali, che a certe ore i carri di bestiame son più comodi, maledetti. Insomma, contenta, rilassata, sull’orlo di una crisi di nervi (per dirla alla Almodóvar) mi faccio i primi venticinque minuti (poco meno) in piedi, stipata come sardina assieme agli altri sventurati, fermata successiva il treno si svuota e posso sedermi e darmi una calmata. Perché qui, nel virtuale, sembra che siamo tutte carine e simpatiche, ma non è proprio così, almeno per quanto mi riguarda. Io ho certe manie, certe abitudini, certi orari, e quando non vengono rispettati: sbrocco (nella mia testa, per ora). Sbuffando tra me e me che s’era fatta una certa, che mi scocciava approdare in stazione a quelle ore, e poi pigliare il bus, e poi arrivare in appartamento tardi e insomma pensieri positivi. Quando poi arrivo a destinazione mi prende un languorino, che di ino non aveva proprio niente. Avevo una fame pazzesca, quella fame da “a pranzo un panino al volo” (solo che io ho mangiato pasta a volontà) e insomma mi andava di ingozzarmi al take away thailandese. Certe voglie vanno soddisfatte. Il fatto è che io ho provato tutti i take away della città. Ho le loro tessere, i loro menu, me li sogno pure di notte. Non appena spunta un nuovo “ristorantino” da asporto io mi ci fiondo. Non importa l’ora, non importa manco che si mangia. Devo avere quel cibo, vederlo confezionato per bene, sentire il profumo quando lo scarti a casa… Ahhh, che benessere! Quindi, mi trascino con il trolley fino a sto benedetto “thai” e compro pure una bibita. E la signora, scambiandomi forse per una bambinona (complice l’emozione dipinta sul mio volto) troppo cresciuta mi chiede: vuoi anche la cannuccia?

Annunci

19 pensieri su “Portami via

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...