L’estate nell’appartamento

stanze

(Foto presa dal Web)

Penne al pomodoro e olive verdi, quelle succose, quelle con il nocciolo, da farci attenzione. Mangiarle dalla pentola, due forchette, io e te in quell’appartamento caldo. Portare il materasso nel misero soggiorno per cercare refrigerio, in camera non si respirava mica. Sigarette che appassiscono in due dita d’acqua, odor di fumo, lo spumante senza più bollicine avanzato nei bicchieri di plastica, per festeggiare cosa? Non si sa. Vestiti sparsi, restare in quel disordine, in un groviglio di voglie da sciogliere piano, io e te in quell’appartamento, a parlare poco, non ce n’era bisogno. Lasciare tutto sottosopra e andarsene qualche ora al mare, corpi sudati, trovarci conforto, i capelli appiccicati alla fronte, acqua gelida a fare contrasto. Camminare mano nella mano, la carne grigliata, seduti sulle panche di legno, assaggiare tutto e condividere i sapori, mordere con la foga dei primi i tempi, per la fretta di tornare a rinchiuderci. Sembrava esistessimo solo io e te, in quell’appartamento, a grattare via le voci banali e quelle storie inutili, cucendone una nuova, sulle nostri pelli, i brividi. Giornate che sapevano solo di amore consumato, racchiuso là dentro. Ci tornerei, a vedere che è rimasto. Un po’ di quel dolore quando tutto è finito, è tempo di allontanarsi. Aprirei quelle porte, per trovarci le stanze spoglie, nemmeno un po’ d’amore in quegli angoli nudi, se ci fosse, ne porterei via un po’. Tornerei là dentro, per rivederci, in quell’appartamento, tanti silenzi, rotti solo da respiri affannosi e corpi soddisfatti. Chissà se è rimasto un po’ di quel tepore che ci teneva stretti, se apro quelle porte, non trovo niente. In quell’appartamento, io e te, giornate da vivere intere, nessun orario da rispettare. E quando eravamo sfiniti da tutto quell’amore si rimaneva fermi, pur sempre uniti, in attesa di. Chissà cosa è rimasto, in quell’appartamento, io e te, non ci siamo più.

Annunci

8 pensieri su “L’estate nell’appartamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...