Dal cartaceo al digitale con un’app

ebook

(Foto dal Web)

Fra tutte le app possibili e immaginabili che esistono, la mia preferita e anche l’unica decente che offre Windows Phone è quella del navigatore, tutto il resto è noia, a parte i giochini dell’ante guerra che manco il Siemens di mio papà li aveva così tristi e antiquati, solo che quando non hai proprio niente da fare t’accontenti pure di quelli, ecco. Insomma, io e le app non abbiamo un gran rapporto, certo ne uso qualcuna, va detto che le app offerte da Windows sono la scopiazzatura malriuscita di quelle per Android, e soprattutto escono millemila anni dopo, del tipo che mò quelli di Android scaricano l’app per lavarsi i denti e noi clienti Windows ci gingilliamo con quella che ti indica dove comprare il miglior dentifricio in circolazione. No, ma so che i problemi della vita sono altri, dicevo tanto per. E dunque, navigando nel web, a tempo perso, mi sono imbattuta in un articolo che menzionava una curiosa applicazione americana dal nome “Shelfie” (Shelf + Selfie), un’app che ti permette di ottenere la versione ebook dei libri cartacei, il tutto tramite un semplice scatto alla libreria di casa. L’app individua i titoli dei nostri libri e ci invia i corrispettivi ebook (a quanto pare non tutti gratuitamente) e per alcuni pure l’audiolibro. E voi direte, embè, che me ne faccio visto che ho già speso soldoni per la preziosissima carta? In realtà è un’osservazione sensata, ma stando a quanto dice BitLit Media – la società di questa app – è un modo per avvicinare i lettori agli ebook. “Shelfie” a quanto pare non è ancora disponibile in Italia (ho fatto un tentativo con il cellulare di mio papà) e quindi ci dobbiamo accontentare della nostra libreria in carne ed ossa… Io ammetto di non essermi ancora immersa nel favoloso mondo degli ebook, ma mi sento finalmente pronta per il grande passo. Quindi, se non sapete cosa regalarmi per Pasqua, sappiate che un Kindle nuovo di zecca non mi dispiacerebbe affatto.

Qui l’articolo, ma ne trovate di svariati.

Annunci

36 pensieri su “Dal cartaceo al digitale con un’app

  1. SognidiRnR ha detto:

    Anche io leggo solo cartaceo però iniziavo recentemente a fare un pensierino al kindle. Anche se hanno prezzi proibitivi alcuni ed io non so le differenze tecnologiche tra modello e modello :/ Una tragedia.
    Comunque non so se farò mai il grande passo. Sono tentata e allo stesso tempo schifata dall’idea del leggere digitale 😄

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Ma, io ogni volta che entro in libreria ammiro i Kindle, mi tentano, devo essere sincera, però pure io non conosco differenze e caratteristiche varie D: Dai, prima o poi saremo costrette a farlo, secondo me /:

      Mi piace

      • SognidiRnR ha detto:

        Penso di si, ci toccherà cedere. A me affascina l’idea di poter avere tanti libri appresso con zero peso; oppure il poter leggere ebook degli autori emergenti e amici di blog che fino ad oggi non ho potuto leggere….Però quale kindle comprare? Sarò pronta a leggere su uno schermo senza spazientirmi? Non so, non so proprio :/

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Questione di abitudine, io sinceramente quando mi dicono che è più comodo il comesichiama faccio una faccia strana, non ho mai trovato i libri scomodi, anzi… Però toccherà adattarci, poco ma sicuro…

        Mi piace

      • SognidiRnR ha detto:

        Io onestamente faccio fatica anche a leggere articoli troppo lunghi sui blog, per quello sono un po’ incerta.
        La comodità a parte il peso non so. Comunque alla Mondadori a Milano a settembre stavano allestendo il reparto per acquistare e testare i libri direttamente sul proprio aggeggio elettronico e niente, io l’ho presa come un tradimento e presagio di morte :/ ahahaha questo fatto del doversi adattare lo vivo proprio male!

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Beh ma il kindle non dovrebbe affaticare gli occhi… Infatti, manco io ci vedo tutta sta comodità, a meno che uno non debba fare un viaggio lunghissimo. Però forse economicamente risparmieremmo a lungo andare, vediamola così…

        Mi piace

  2. ricettedacoinquiline ha detto:

    Io ho il Kindle, te lo consiglio! Mi ha convinto un signore conosciuto in treno… Per continuo a comprare anche i libri cartacei…
    E vedi che Amazon ogni tanto li regala pure u.u non comprare Mondadori, alla Feltrinelli poi ti picchiano XD

    Mi piace

  3. keypaxx ha detto:

    Io leggo da tempo su Kindle. E non tornerei indietro. Non rinuncio alla carta ma, per vari motivi, il digitale occupa la maggior parte delle mie letture attuali.
    Un sorriso di ben trovata.
    ^____^

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...