Il quasi favoloso mondo delle fiabe

la sirenetta

Te sarebbe piaciuto, eh Ariel?

Di recente ho letto un articolo sulla vera natura delle fiabe, o meglio, su quanto cruente siano le versioni originali. Posso dirlo? Io ho un debole per le fiabe truculente, l’ho sempre avuto. Ricordo che rimasi sconvolta dalla storia di Barbablù, quel bastardo ammazzamogli, vi giuro, la supplente ce la raccontava con tanto di luci soffuse (o così mi par di ricordare) e io non potevo smettere di fissarla ipnotizzata, da una parte speravo che non continuasse perché sapevo che avrei avuto gli incubi per giorni, dall’altra pendevo dalle sue labbra. Mia madre mi comprò un librone di fiabe da tutto il mondo, che ahimè ha avuto la brillante idea di regalare a uno dei nuovi nascituri della famiglia, non ricordo a chi di preciso, fatto sta che è scomparso dai miei scaffali, quello era un Sior Libro di fiabe, ce n’erano cento, una per un paese diverso del mondo, non ricordo il titolo, era qualcosa come le 100 fiabe venute dal mondo o da lontano… Ve ne avrei ricopiata volentieri almeno una, perché erano crude, cattive, o almeno, la me bambina le trovava così, ora magari ci riderei su (forse, io sono molto suscettibile), in questo modo però non rischio di intaccarne il ricordo. E dunque, l’articolo che ho trovato nel solito sito Il Libraio, intitolato “Hansel e Gretel”, “Cenerentola” e il lato “horror” delle fiabe dei fratelli Grimm, svela i risvolti più cupi di alcune storie della nostra infanzia, dettagli che le mamme non sono solite narrare ai propri figli prima di metterli a nanna… Ci sono moltissimi articoli che trattano l’argomento, come uno sugli spoiler di alcune fiabe, tipo quello sulla Sirenetta. Possiedo infatti “Fiabe” di Andersen, alcune delle quali dal gusto irresistibilmente nordico, come “La regina della neve”, brrrr… In questo articolo (Il Lato oscuro delle favole: le 6 storie originali delle principesse Disney) viene svelato il vero finale della Sirenetta, e io mi sono quindi riletta la storia nel mio fedele volume: nessun lieto fine, come dice giustamente l’articolo. La poveretta oltre a perdere la lingua, tagliuzzata brutalmente dalla strega del mare «eccoti servita, disse la strega e recise la lingua alla sirena (…) » prova anche dolore a ogni passo che fa e tutto questa paturnia per cosa? Per niente, il suo amato sposa un’altra e la povera sirenetta ci lascia le penne, anzi la pinna: «essa scorse il principe e la sua dolce moglie che andavano in cerca di lei, e che guardavano tristemente la schiuma delle onde, quasi sapessero che si era gettata in mare… » L’articolo descrive anche particolari poco piacevoli di altre storie, Cenerentola, Raperonzolo, Biancaneve, Pocahontas e La bella addormentata, alcuni dettagli li conoscevo, altri proprio no, fatto sta che il “lato oscuro” delle fiabe, come è stato definito in altri articoli che ho trovato è uno schiaffo in faccia al celebre vissero felici e contenti

(Foto dal Web)

 

Annunci

39 pensieri su “Il quasi favoloso mondo delle fiabe

  1. Hadley ha detto:

    Quando ero bambina i miei mi presero la cassetta della sirenetta, ma non quella della Disney il cartone racconta la vera storia della sirenerta… bhe mi ha traumatizzata, l’ho visto una sola volta e mai più letto la storia o visto cartoni in altre versioni…

    Mi piace

  2. An unusual girl ha detto:

    Interessante scoprire questo risvolto “oscuro” delle fiabe. La mia preferita, anche se non è né dei fratelli Grimm, né di Andersen, è la Bella e la Bestia, mi piacerebbe sapere se anche questa ha un lato oscuro, farò delle ricerche 🙂

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Sai che non so manco di chi sia la versione originale della bella e la bestia, indaga sì, considerando la storia già di per sé un po’ cupa, avrà sicuramente un lato oscuro!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...