Citando a casaccio

Procedo con le citazioni a caso e ringrazio  di nuovo i tre compagni di sventure che mi hanno citata, blog che consiglio di visitare se ancora non l’avete fatto. Ora che ci penso considerando che bisogna citare robe a caso per tre giorni avrebbe fatto più chic ringraziarli uno per giorno e invece no! Ringrazierò tutti e tre ogni santo giorno, così da essere sicura che tutti voi li cliccherete. (Tra l’altro nonostante siano tre blog molto diversi tra loro trovo che abbiano due fili conduttori: umanità e quotidianità, sia per alcuni dei temi trattati, sia per i modi che hanno). Io amo l’educazione, è una delle poche cose che riesce ancora a farmi commuovere. Forse questa è una citazione, boh.

Eccoli qui:

Viola, Opinionista per caso2.

Ade di CriticaComunista.

Io e te, con un the.

La prima citazione di quasi fine giornata è di Sciascia tratta da “Il giorno della civetta”:

«Ho la licenza» disse il panellaro.

«Lo so» disse il maresciallo alzando al cielo occhi che invocavano pazienza. «lo so e non me ne importa della licenza; voglio sapere una cosa sola, me la dici e ti lascio subito andare a vendere le panelle ai ragazzi: chi ha sparato?»

«Perché» domandò il panellaro, meravigliato e curioso «hanno sparato?».

Ovviamente se non avete letto il libro non riuscirete a capirne il senso ma non me ne può fregar di meno.

La seconda citazione è tratta da Fight Club, di cui ho letto libro e visto il film. Ma il libro non era mio, perciò non ricordo la citazione esatta e l’ho cercata nel web.

Quella tizia, Marla Singer, non aveva il cancro ai testicoli. Era una bugiarda, non aveva neanche l’ombra di una malattia.

La terza citazione è tratta dall’opera di Guareschi: Il destino si chiama Clotilde.

«Buon Dio», sospirò allargando le braccia. «Perché una ragazza così graziosa deve essere tanto, tanto scema?»

«Apprezzo la vostra stima per le mie doti fisiche», notò Clotilde correndo a barricarsi nella sua stanza.

Prima di nominare altri blog dico che sì, mi ripeto spesso e parlo spesso delle solite cose. E quando menziono opere che mi interessano ci sono sempre quelle. Questo perché mi piace parlare di cose che mi piacciono e le cose che mi piacciono sono davvero poche.

Ora visto che sono per la parità dei sessi nominerò solo donne:

m3mango

intempestivo viandante

Evaporata

esetidicessiche ()

Bloom2489

 

Annunci

3 pensieri su “Citando a casaccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...