Pause studio

Sono in perenne pausa studio.

Ancor prima di mettermi a studiare faccio una pausa in cui mi interrogo sul senso della vita e varie.

Il bello è che non fumo, probabilmente comincerò a fumare solo per concedermi una pausa studio e chiamarla pausa sigaretta.

Anzitutto io studio solo se non ho impegni durante il giorno. Anche quando vado al lavoro, cioè alle sette di sera io non studio perché sto lì con l’ansia di dover andare al lavoro.

Magari do una sfogliata alle pagine giusto per non sentirmi in colpa.

Può anche darsi che io abbia un impegno come il dentista, eh. Anche in quel caso la mia “sessione” di studio salta.

Prima di iniziare a studiare faccio uno spuntino post pranzo. Ah io la mattina non studio mai.

Poi mi metto a studiare e quasi sono concentrata. Poi apro WordPress, leggo qualche articolo, commento. Apro YouTube, guardo qualche video, faccio qualche passo di danza. Apro Facebook, stalkero qualcuno (a caso, proprio……………………………..).

Lascio aperto il libro a una pagina casuale, tipo la numero 80, in modo tale da risultare credibile ma non eccessiva e mi concedo fantasie di vario genere. Mentre fingo di essere concentratissima sull’interessantissima pagina numero 80, lasciata lì e abbandonata da circa tre ore comincia la seconda/terza/quarta pausa studio.

Che solitamente è una tazza di tè coi biscotti.

L’ora del tè in realtà è un’ora casuale, l’unica cosa è che non cade mai alle 5 del pomeriggio. Perché io sono contro la tradizione.

Solitamente bevo tè per consolarmi dallo studio, o dalla vita grama in generale.

Durante l’ora del tè faccio cose come passeggiare per la casa, fissarmi allo specchio pensando a quanto sono figa quando non c’è nessuno a guardarmi, a volte mi faccio anche un piantino. O un panino.

Poi torno a studiare, sottolineo cose a caso che hanno l’aria di meritare di essere ricordate.

Tutti i dolcetti del pomeriggio mi hanno fatto venire voglia di salato. E così è l’ora di una pausa.

Olive. Grissini. Se c’è dell’affettato tanto meglio.

Alla fine è ora di cena, io ovviamente non ho fame perché mi sono scofanata l’intera dispensa.

Mia madre mi chiede: “sei riuscita a studiare?”.

Avoja.

Torno al libro, sempre a pagina 80, lo chiudo e mi dico: per oggi può bastare.

tumblr_static_filename_640_v2

Ma infatti.

Annunci

30 pensieri su “Pause studio

  1. redbavon ha detto:

    Epocale! Davvero epocale! La mio giornata-tipo di studente all’Università, in particolare con le materie scientifiche. Sostituisci tè con caffè nel mio caso e ottieni la mia perfetta giornata di studio, Il caffè non mi fa alcun effetto. Sotto esame di Statistica, io e il mio amico a pausa caffè arrivammo alla fine della giornata (ore 2 della notte, rarità invero) a un totale di 11 caffè. L’unica volta in cui non ho dormito a causa della caffeina. Comunque non è che fossero rimaste tante ore da dormire. Ansia per l’esame, macché? Solo il giorno dell’esame. Sarà stato l’effetto a scoppio ritardato della caffeina, mah

    Liked by 1 persona

    • Cose da V ha detto:

      Ma infatti, sta ansia per l’esame solo il giorno dell’esame in cui ti rendi conto di non aver studiato un bel niente. Io di caffè ne bevo molto meno però ti dirò che lo bevo anche prima di andare a letto e onestamente dormo come un ghiro lo stesso. Mah, tante dicerie sul caffè si sentono…

      Liked by 1 persona

  2. Zeus ha detto:

    Permettimi di dire: ho riso. Sì, lo so. Ma la questione pause su pause era una costante anche da me. Ma quando ero in facoltà. In quel caso era un cenno del capo, un fra due minuti sotto le scale, quattro amici al bar (e non scherzo) e via con una birretta. O un bianchetto. O un analcolico. O qualcosa. Basta che fosse via dal tavolo, dai libri o dallo studio.
    Poi l’ansia esistenziale i giorni prima dell’esame e ritrovarsi con 100 pagine non lette. Quelle che sai, in un modo o nell’altro, che salteranno fuori. Io, la media universitaria, l’ho sempre schifata. Ecco perché sono un Dio ignorante come un idrante, ma faccio le rime.

    Liked by 1 persona

    • Cose da V ha detto:

      Un bianchetto… Qui diciamo tajetto 😀 Quelli dopo l’esame, di solito, soprattutto quando andava male. Io non mi sono mai ammazzata di studio eppure ci tengo alla media, ogni volta dico eh avrei potuto fare meglio, ma sono schifosamente pigra.

      Mi piace

  3. ricettedacoinquiline ha detto:

    Io mi alzo, faccio colazione luuuunga, poi studio, pausa pranzo, pausa cartoni, studio, pausa tè delle 5 perché son tradizionalista io, eh, studio, pausa a pensare cosa cenare, studio, pausa cena, telefilm, nanna.
    Passiamo una bella vita, tutto sommato!

    Mi piace

  4. keypaxx ha detto:

    Eh sì, le pagine di un libro fanno strani scherzi, scelte a caso. Meglio proseguire e riuscire a farcene una ragione, anche perché difficilmente ne possiamo uscire, senza lettura.
    Ti aspetto sulle pagine del mio blog.
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    Mi piace

  5. La Prof ha detto:

    Ai tempi dell’uni, non moltissimo tempo fa a dir la verità, vedendo che a casa poco concludevo perchè persino una mosca che volava mi portava a distrarmi e a iniziare folli voli pindarici col cervello molto peggio dei tuoi, mi ripromettevo saggia di andare in biblioteca a studiare per essere produttiva. Lì non avendo distrazioni, niente pc, coinquiline, ecc, mi sarei dovuta concentrare solo sui libri. Certo, in teoria. Però poi incontri gli amici, i dirimpettai, gli amici degli amici, e pausa caffè, pausa sigaretta, pausa chiacchierata, pausa bagno, pausa sigaretta 2, pausa caffè 2, e 3, poi passa la coinqui che ti fa:”Oh, basta far finta di studiare, tanto vale far davvero qualcosa, andiamo a farci un aperitivo?”.
    E insomma, la giornata si concludeva là. Della serie che ogni scusa è buona, quando non ci si vuole concentrare.

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Io sinceramente non riesco a studiare in luoghi pubblici, ci ho provato ma niente. Comunque è vero, però ti dirò che riesco a concentrarmi per pochissimo tempo durante la giornata, mi è proprio impossibile D: sono sempre distratta da altro!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...