Chi ti conosce meglio di Zalando?

tumblr_n9896xEbH61s9h769o1_500

Foto da qui. Io non vado in giro con gli ananas sulle chiappe, anche se a questo punto mi chiedo perché io non ci abbia mai pensato prima.

Le Newsletter che riceviamo la dicono lunga sul nostro conto.

Chi ci conosce meglio dell’ internette?

Nessuno.

Internet conosce le nostre tendenze, i nostri gusti, le nostre paure, i nostri dubbi… Internet ci conosce meglio di nostra madre.

Internet sa che su YouTube certe volte ascoltiamo musica oscena, che quando passa alla radio e siamo in compagnia di amici fidati fingiamo di non averla mai ascoltata… E piantiamo su una faccia snobbona e disgustata, del tipo ma cos’è sta merda? Mentre nella nostra testa la stiamo canticchiando a squarciagola.

A voi non è mai successo? Davvero?

Allora stavo scherzando.

A ogni modo. Internet SA.

Tra parentesi, perché io quando vado a nuoto vengo presa in simpatia solo dalle vecchie, mentre Ed Sheeran nel video va in palestra e incontra l’amore della sua vita?

E io? E a me? Nessuno ci pensa?

Ehm, me l’hanno riferito, del video. Io non l’ho mai aperto un video di Ed Sheeran, davvero…

A ogni modo.

Ancora meglio di internet… Chi ti conosce meglio di Zalando?

Se c’è una newsletter irritante è proprio quella che ti manda lui, davvero.

Spesso e volentieri Zalando fa la vittima indifesa e tenta di farti sentire in colpa:

“Ciao V, ci manchi”… Oppure, “Ehi V , è da un po’ che non ti si vede, come mai?”.

Altre volte Zalando sa essere un vero adulatore: “Ehi V, tu che sei sempre sul pezzo, per te la classe non è acqua…”.

Classe, quale classe?

Certe volte invece prova a conquistarti con la simpatia.

Del tipo “Ciao, che fortuna, è venerdì 17…” Approfitta subito del favoloso sconto del 5% sull’acquisto di quell’abito pazzesco da 300 euri che hai cliccato circa centinaia di volte, perché ti ho visto che ci sbavavi sopra, ma che ancora non vedo nel tuo carrello, INSPIEGABILMENTE…”.

Sì, vado a svaligiare una banca e torno.

Capita anche che Zalando ti punzecchi bonariamente… Siccome non hai usufruito del convenientissimo codice sconto della volta scorsa eccolo che ti apostrofa con “sbagliare è umano, riprovaci, utilizza il tuo super sconto…”.

Oppure si improvvisa psicologo e fingendo di capirti ti dà velatamente della miserabile pezzente, annunciandoti che UNO degli articoli che giacciono nella tua wishlist dal ‘98 è finalmente scontato!

Cazzo, sì!

Vado subito a vedere quale… Indovinate?

Si tratta dell’unico articolo che hai comprato dopo decenni, pagato a prezzo pieno. E ora costa tipo venti e passa euri in meno.

VENTI E PASSA EURI in meno. Sapete cosa significa?

Dimenticavo di dirvi che sior Zalando ha un tempismo della Madonna.

Zalando ti manda anche messaggi subliminali… Beh, oddio, non così subliminali.

“Ciao V, stavi pensando per caso a borse in saldo? Sappiamo cosa cerchi….”

Nooooooo, borse in saldo, io? Puah.

Ma il meglio di sé l’ha dato stamattina.

Guardo le notifiche della mail.

Eccola, l’immancabile newsletter di Zalando.  “Matrimonio in vista?”

Perplessa fisso l’oggetto della mail… Apro il messaggio e scopro che Zalando mi sta prendendo per il culo.

“Matrimonio in vista?”… Comincia.

E prosegue: Ecco alcune proposte per l’outfit perfetto.

Sono stupita. Continuo a scorrere il messaggio:

Da invitata. Che ti credevi? Lo sanno tutti che sei zitella. MHAUAHAUAHAUAHAUA

Zalando se la ride, beffardo.

Si vendica della mia lista di desideri che cresce a dismisura. Dei buoni sconto mai utilizzati. Di tutte le volte che l’ho ficcato in spam.

Comunque Zalando mi ha appena detto che sa cosa vorrei nel mio guardaroba… E niente, vado subito a vedere.

Annunci

50 pensieri su “Chi ti conosce meglio di Zalando?

  1. ElenaRigon ha detto:

    A me proprio oggi è arrivata una mail da Rigoni di Asiago (quello della nocciolata e delle marmellate)

    “desideriamo ringraziarla per aver partecipato al nostro concorso”

    Concorso? Io? Partecipato???

    “Vogliamo premiare la fedeltà dimostrataci omaggiandola con un premio pensato appositamente per i nostri fedeli consumatori. Un set completo e ideale per rallegrare le vostre colazioni.

    Il set è composto da: tovaglietta trapuntata e decorata, piattino in porcellana abbinato e il praticissimo spalmino Rigoni di Asiago.”

    Giuro! Ho fatto il copia e incolla… cioè come ho fatto a vivere senza la tovaglietta trapuntata è il praticissimo spalmino??? Robe da non credere…

    Mi piace

  2. lamelasbacata ha detto:

    Concordo pienamente sull’ansia da prestazione di Zalando! Ho comprato una sola volta ormai tre anni fa e continuano a mandare buoni sconto e mail allettanti. Poverini, mi fanno quasi tenerezza e meno male che ho comprato solo scarpe! Da un altro negozio online una volta ho comperato mutande e mi arrivano foto di completini arrapanti che levati! 😁

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      è un tizio che canta… Ne ho sentito parlare e l’ho cercato sul tubo tempo fa… Guardando l’intero video, perché la storia d’amore del videoclip mi aveva appassionata. A me però l’ananas non piace, ma forse sarei ribelle se girassi con gli ananas stampati sulle chiappe, per ora però preferisco evitare, non me la sento… Zalando è il nuovo gran fratello… Occhio.

      Mi piace

  3. massimolegnani ha detto:

    già è fastidioso quando per venderti qualcosa ti tengono il fiato sul collo, ma diventa inquietante quando tramite internet dimostrano di sapere troppe cose di te.
    Apprezzata la leggerezza ironica con cui poni un problema serio.
    ml

    Mi piace

  4. Zeus ha detto:

    Giuro, sono morto V. Mi serviva un articolo di questo tipo stamattina! 😀
    Non uso Zalando, tanto non compro niente da anni e quello che compro sono magliette metal ai concerti. I miei ultimi acquisti sono per conto terzi, in altri termini sono regali 😀
    Amazon mi conosce… Tripadvisor mi conosce… gli Ostelli del mondo mi conoscono… tutti che mi propongono libri, viaggi, weekend da sogno a prezzi ECCEZIONALI.

    Mai nessuno che, vedendo la ritrosia nel mio cliccare, mi mandi una newsletter con scritto:

    Oh, Zeus, visto che sei povero in canna, eccoti 100 euro per la simpatia.

    Sarebbe un bel regalo.

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Io comprerei di continuo, ma ovviamente non posso. A me arrivano newsletter da siti di cibo per cani, feltrinelli, zalando e così via. La peggiore fu bottega verde, non avevo mai comprato nulla… Ma c’era in palio un’auto (ero molto giovane e rincojonita) così accettai di partecipare al concorso dato che era gratis. Un giorno mi chiamarono e io ero convinta di aver vinto l’auto!! Invece no, volevano propinarmi prodotti di bellezza e altre minchiate. Purtroppo nessuno ci regala mai soldi. Io di recente ho ricevuto in omaggio una borsa per la spesa, ma avevo appena sborsato 70 euro tra antiparassitari e menate per i cani… Quindi sì, non sento di averla proprio vinta, ecco : D

      Mi piace

      • Zeus ha detto:

        EHeheheh… il classico…ci lasci 90 euro di spesa e loro, come omaggio, ti danno il gagliardetto da 10 cent e una pacca sulla spalla. E ti prendono anche per il culo eh!
        A me ne arrivano diversi, ma spesso di cose a cui mi sono dovuto iscrivere per viaggi, lavoro, acquisti etc… di materiale esterno ne ricevo pochino (e per fortuna).

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Sì, sono delle merdacce. Ah guardala, diamole il contentino! Maledetti… Va beh. Ma perlomeno lì son cose che mi servono, cioè servono ai cani. Ma tutto il resto non mi serve, lo compro e non ricevo manco il contentino! : D Beh, in effetti non mi davi l’idea di essere uno fissato con lo shopping : D

        Mi piace

      • Zeus ha detto:

        Ehehehe… l’unica cosa che mi piace è guardare in giro per libri o altro, ma non è che sono il classico uomo-shopping (anche se, adesso, vedo sempre più uomini che vanno e fanno shopping compulsivo… mm)

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Le librerie sono rilassanti, anche se non tollero quelle dove è permesso sedersi e sfogliare i libri, ma dai, vattene in biblioteca. Anche se una volta… Mi sono letta un libro intero (molto leggero e scorrevole) in una libreria, seduta in poltrona. Non l’ho comprato. Per questo me lo dico da sola, di andare in biblioteca. A ogni modo ho notato anche io sta tendenza, gli uomini al giorno d’oggi (dico in generale) puntano all’aspetto esteriore quanto le donne. Quindi vedo molti uomini a fare shopping. E si vestono meglio di me, maledetti.

        Mi piace

      • Zeus ha detto:

        A me piacciono quelle librerie, sai? Non chiedermi perché, forse è una questione di relax… seduti, con un caffè/te o qualcosa da bere e ti leggi il libro.
        Fai conto che ho visto, in Germania, libri in vendita con dentro ancora il segnalibro di qualcuno che se lo stava leggiucchiando allegramente 😀 ahahah
        Io non faccio commenti, anche perché non ho l’attitudine allo shopping 😀

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        sono affascinanti. Non so se la Lovat ci sia in tutta Italia, a Trieste c’è ed è bellissima. Anche se troppo da intellettuali fastidiosi. Però c’è la caffetteria che ha dei dolci pazzeschi. Ma sta cosa che la gente sfoglia manuali di fotografia e sorseggia caffè non mi fa impazzire, io poi avrei paura di macchiare i libri. E spesso trovo i libri spiegazzati! (Ovviamente capita pure nelle librerie “normali”, ma mi va di essere poelmica).
        Ma sono belle eh, solo che boh, le librerie non sono biblioteche!

        Mi piace

      • Zeus ha detto:

        Io, quando sono rimasto in queste librerie/biblioteche, mi sono messo buono buono su un divano, in mezzo a tanta gente (locale), con il mio ipod e la tranquillità del farmi gli affari miei. Mi son divertito ad essere sincero 🙂

        Mi piace

  5. ricettedacoinquiline ha detto:

    No, ma quali canzoni strane, io? Noooo… Ahahaha mai post più vero di questo! A me la newsletter stalker è quella della Feltrinelli, l’altro giorno ho comprato cose perché “solo per te un’offerta specialissima!”… Tu lo sai quando sono giù di morale e ho bisogno di aiuto, internet ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...