Harry Potter tag! (Perdonatemi)

hpglasses

Lo so, lo so.

È demodé, non ha alcun senso parlarne oggi, rivangare il passato, sguazzare nella nostalgia… Ma!

Ma, ma, ma!

Mi sono imbattuta in un video di una “youtuber” che ha risposto a delle domande su Harry Potter (normalmente recensisce libri) e ho voluto copiarla spudoratamente.

Lo so. Ho una certa età per queste cose, ma Harry Potter è un libro per tutti, belli e brutti, soprattutto brutti. E non ho resistito.

Dunque, il giochino consiste nel rispondere a una serie di domande su questa intramontabile saga fantasy, giusto per farvi due palle così! Evviva!

Iniziamo:

1. Quando e come hai conosciuto Harry e il suo mondo? 

Allora. Una mia compagna di classe delle medie mi regalò “Harry Potter e la pietra filosofale” e io ringraziandola con un sorrisetto forzato lo lasciai prendere polvere nella libreria per qualche anno. Ricordo che me lo chiesero in prestito e io senza tante cerimonie lo sbolognai (non mi venne mai restituito). Poi mi regalarono “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”: fu amore.

2. In che ordine hai letto i libri? 3, 4, 5, 2, 1, 6, 7 (circa meno quasi).

3. Qual è il tuo libro preferito? Quello che non ti è piaciuto? Harry Potter e l’Ordine della Fenice (il quinto). Il primo forse è quello che mi è piaciuto di meno, l’ho trovato infantile, in un certo senso.

4. Qual è il tuo personaggio MASCHILE preferito? Severus Piton. Mi piacciono (in letteratura e nei film) i personaggi ambigui, che oscillano fra bene e male. Piton è un personaggio sgradevole, con una personalità assai contorta. Tuttavia la sua storia è quella che ho trovato più intrigante.

5. Qual è il tuo personaggio FEMMINILE preferito? Hermione Granger: dentona, brava a scuola e sfigata. Impossibile non provare empatia. A parte vaghe somiglianze con voi sapete chi, cioè con me, Hermione è una dura. Non tradisce i suoi valori, è una lottatrice, ha buoni sentimenti. La AMO.

6. Dà un voto al tuo libro preferito dall’1 al 10 e spiega il perché. Al quinto libro do 10 perché è il più corposo in tutti i sensi. I personaggi e le loro storie vengono approfonditi. Le atmosfere si fanno decisamente più cupe. Si svelano dettagli sui genitori di Harry e su Piton.

7. La migliore trasposizione cinematografica e la peggiore? Le migliori direi le prime due, forse perché ho visto prima i film e dopo ho letto i libri. Tutte le altre fanno letteralmente schifo.

8. Qual è secondo te l’ambientazione migliore? E la peggiore? La Sala grande è la migliore. E anche l’antica casa dei Black. La peggiore? Nessuna.

9. Qual è il tuo Weasley preferito? Quello che non puoi neanche sentire nominare? Fred è il mio preferito, perché ha un umorismo fantastico. Percy è il più noioso, ma è interessante a modo suo.

10. Qual è la tua Creatura Fantastica preferita? Gli elfi domestici. E il gatto di Hermione: Grattastinchi.

11. Qual è il tuo Mangiamorte preferito? Bellatrix Lestrange. L’adoro per quanto è perfida. E apprezzo il fatto che sia sempre stata fedele a Voldemort, a differenza di altri. Oh, non sopporto i vigliacchi manco tra i cattivi.

12. Se fossi ad Hogwarts, quale sarebbe il tuo passatempo magico preferito? Osservare e studiare le creature magiche. Assistere a una lezione di Pozioni.

13. Quale tra i Big 7 è il tuo preferito? Ron Weasley. Ron è ironico, sarcastico e un tantino cattivello. Credo sia il personaggio più “umano” di tutti, perché sbaglia spesso, perché è invidioso, perché vuole ma non può. Dopo Piton è sicuramente il personaggio che ho apprezzato di più.

14. Qual è il tuo Professore di Hogwarts preferito? La McGranitt. Severa, ma giusta. E Lupin, perché valorizzava tutti gli studenti.

15. Qual è il tuo incantesimo magico preferito? Oblivion. Quello per far perdere la memoria!

16. Hai qualche libro su Harry Potter NON scritto dalla Rowling? Se si, quale? Nope. Ho un libro sulla Rowling, non scritto dalla Rowling: La maga dietro Harry Potter.

17. Hai mai partecipato a un raduno Potteriano? Dove? Assolutamente no. La sola idea mi crea profonda angoscia e disagio e una sottile punta di disgusto.

18. Hai qualche gadget potteriano? Cosa? Bastano e avanzano i libri, tutto il resto è noia.

19. Qual è la tua citazione preferita? “È inutile rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere”. (Citazione pronunciata da Silente).

20. Chi avresti voluto che non morisse? Chi avresti lasciato che morisse? Fred Weasley. Se ci penso, soffro. E anche Lupin avrei salvato, dato che mi piaceva molto. Chi avrei lasciato morire? Boh, forse Sirius, perché alla fine faceva una vita terrificante dato che era rinchiuso in casa contro il suo volere.

21. Ti aspettavi un finale diverso? Se si, come lo avevi immaginato? Pensavo morisse Harry, sono sincera. Capisco che ci sarebbe stata una rivolta popolare, ma l’avrei trovata una scelta coraggiosa. Inoltre non ci sarebbe stato quell’inutile ultimo capitolo, né l’ottavo libro.

22. Qual è la tua materia preferita? Quella che non studieresti volentieri? Allora non avrei voluto studiare nessuna materia, in particolare Divinazione e Artimanzia (o na roba simile). Mi piaceva molto leggere le lezioni di Pozioni.

23. Cosa sceglieresti tra un gufo/ un gatto/ un rospo? Nessuno dei tre.

24. In che casa vorresti essere smistato? In quale ti rifiuteresti di andare? Corvonero. Non sarei voluta finire a Tassorosso!

25. Sei iscritto a Pottermore? Ti piace il sito? Non so se da ragazzina fossi iscritta a qualche diavoleria, francamente.

26. Cosa pensi di quelli che dicono “Harry Potter è solo un libro!” Che è vero. È solo un libro.

27. Hai letto anche gli altri libri di Harry? (Animali fantastici dove trovarli/ Il Quidditch attraverso i secoli/ Le fiabe di Beda il Bardo). Ho letto Harry Potter e la maledizione dell’erede. Un libro davvero evitabile.

28. Qual è il tuo Dono della Morte preferito? Il mantello dell’invisibilità, of course.

29. Qual è la tua coppia preferita della saga? Quella che non approvi? Sono banale! Mi piacciono Ron e Hermione. Non ho approvato Cho e Harry, perché lei era noioserrima e aveva delle amiche di merda.

30. Se potessi parlare con zia Jo, cosa le diresti? Good job!

L’idea l’ho trovata qui.

La youtuber è Ilenia Zodiaco: https://www.youtube.com/watch?v=KYN27ApTkvU.

Mi perdonerete per questo tag fuori moda e fuori tempo?

Non lo direte a nessuno, vero?

(Se qualcuno sotto i 13 anni mi legge: anche io ho 13 anni, giuro).

 

 

Annunci

38 pensieri su “Harry Potter tag! (Perdonatemi)

  1. intempestivoviandante ha detto:

    Io non ho mai perdonato alla Rowling la morte di Sirius. E nello stesso libro ho detestato la mamma di Ron, ma proprio tanto. Non sono abbastanza chioccia per apprezzarla, probabilmente, anche se nei libri precedenti mi era simpatica. E’ anche vero però che le mamme diventano più oppressive quanto più i loro figli crescono e dovrebbero diventare indipendenti, in questo la “zia Jo” si è dimostrata ancora una volta fine psicologa 😀
    Per il resto più o meno concordo. Forse, a parte Sirius, il mio personaggio preferito in assoluto è Neville Longbottom. La sua crescita, l’evoluzione da bambino timido e imbranato (per motivi validissimi, come spesso succede), a ragazzo e giovane uomo molto più sicuro è stata graduale e l’ho vissuta molto (anche nel mio caso, probabilmente per empatia). Forse, devo dire la verità, se fossi stata Hermione avrei scelto lui. Anche se certi aspetti di Ron mi piacciono, ma per altri credo che alla lunga l’avrei trovato insopportabile. Ah, e anche io ho 13 anni, of course 😀

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      è vero, nel 5 libro Molly diventa eccessivamente iperprotettiva. Però quando litiga con Sirius solleva alcune questioni interessanti e giuste (quando lo accusa di “scambiarlo” per l’amico James). A me Sirius piace, ma l’ho trovato egoista in certi punti. Ma come hai detto tu, la Rowling è psicologa anche in questo. Neville è tenero ed effettivamente matura molto, ma credo che a Hermione servisse qualcuno che fosse in grado di sdrammatizzare, qualcuno come Ron, appunto. Potresti fare questo giochino, già dal tuo commento si capisce che daresti delle risposte ben motivate e soprattutto fuori dal coro! : D

      Mi piace

      • intempestivoviandante ha detto:

        Sicuramente Sirius è egoista, ogni affetto lo è, anche quello della signora Weasley del resto, ed è vero (ma anche umanamente più che comprensibile) che lui potesse rivedere James in Harry, tra l’altro è una cosa molto maschile, anche se non esclusivamente, questa di rivedersi nei propri figli, o rivedere un caro amico nei suoi. Ma Sirius è più impulsivo, più coraggioso, e soprattutto, cosa che per me era la più importante, rispetta Harry di più, come un ragazzo che sta crescendo e che è in grado di capire e valutare. La frustrazione di Harry, di non venire mai del tutto messo a parte delle cose che dopotutto lo riguardavano direttamente, la capisco molto bene.
        Non so se farei il giochino, nel caso semmai in agosto, adesso sono in fibrillazione pre-ferie e sto già facendo troppe cose, ma mai dire mai. Sono una fan sfegatata della saga, e anche i film a me erano piaciuti abbastanza, devo dire, anche se niente a che vedere coi libri, naturalmente 😀

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        A me i film proprio non sono piaciuti, salvo i primi due. Gli altri li ho veramente trovati brutti, ma brutti proprio. Concordo con la tua osservazione su Sirius, molto interessante. : ) Anche tu sei un po’ psicologa : D

        Mi piace

      • intempestivoviandante ha detto:

        A me sarebbe bastata l’interpretazione pazzesca di Emma Thompson (la Umbridge) per riscattarli. Come ho detto altrove, le avrei dato l’Oscar. Una donna così incredibilmente bella (e simpatica), una trasformaxione incredibile 🙂 (Beh, anche un mostro sacro come Kenneth Branagh che si prende autoironicamente in giro come il bel rubacuori Gilderoy Lockhart…). certo, se poi Robin Williams avesse interpretato Hagrid, allora… ❤ 😀
        Li rivedrò, ma non ne ho un ricordo così brutto, anzi… sarà che li ho visti con i figli entusiasti (e beh, non sarò chioccia, ma un po' di cuore di mamma ci sta) 😀

        Mi piace

      • Cose da V ha detto:

        Sono andata a cercare l’attrice, perché io i nomi non li conosco. Ha interpretato la Cooman ed effettivamente è stata braverrima! Come molti altri eh. Io non discuto la recitazione. Ma dal 4 al 7 i film perdono l’essenza che c’è nei libri. Non c’è umorismo, non c’è affiatamento fra i tre amici. Si scade nel ridicolo. (MIa opinione opinabilissima, chiaro!).

        Mi piace

      • intempestivoviandante ha detto:

        Ma dai cavolo, hai ragione, interpretava la Cooman (Trelawney in inglese, in effetti, non sopporto i nomi cambiati, mancava solo che il protagonista lo chiamassero Enrico Vasari…. chissà perché ricordavo la Umbridge, ne ero sicurissima. Ogni tanto prendo questi granchi. Comunque come ti dico, magari me li rivedrò. Prima o poi, visto che il tempo scarseggia… 😀

        Liked by 1 persona

      • Cose da V ha detto:

        Beh, io sono dovuta andare a googolare, perché mica lo sapevo. Comunque sai che ho fatto l’errore di vedere tutti i film doppiati? Forse anche quello ha giocato a sfavore… Ora è da un paio d’anni che guardo tutto (o il più possibile) in lingua originale e il doppiaggio (per quanto sia un lavorone ecc) non riesco più a reggerlo!

        Liked by 1 persona

  2. Zeus ha detto:

    Ho visto solo i film :/ verrò picchiato?
    I film mi bastano, ad essere sincero. Li trovo godibili, mi fanno svagare e si vede un passaggio dalla storia per bambini a quella più “oscura” degli ultimi capitoli.
    I libri? Non mi hanno mai attirato, lo ammetto, ma ho dato un’occhiata all’ultima schifezza che hanno fatto uscire. Mi dispiace per i fan della saga, ma prendere il copione di una piece teatrale/broadway o altro e metterla su libro spacciandola per “nuovo libro di Harry Potter” è indegno per chi spende i soldi.

    Mi piace

    • Cose da V ha detto:

      Verrai ostracizzato! (Boh, termini a caso, ma dovrebbe calzare). Comunque forse ti sono piaciuti proprio perché non hai letto i libri. L’ultima è proprio una schifezza. Io ci ho speso soldi, ma ero consapevole (più o meno) che non si sarebbe trattato di un ottavo capitolo, bensì di una boiata. Ma ero curiosa!

      Mi piace

      • Zeus ha detto:

        Ovvio che era una boiata, troppa pubblicità e senza la Rowling a dir niente eheh.
        Forse è proprio perché non ho letto i libri, già!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...